ntanto nel mondo

Sydney, Australia, 12 agosto 2021. (Brook Mitchell, Getty Images

U

13 Agosto, 2021
Intanto nel mondo
AfgĹ⁰hanistan
L’avanzata dei Taliban verso Kabul non r3¾allenta. Il 12 agosto sono state assediate e conquistate le città di Kandahar e Herat, rispettivamente la seconda e terza città più grandi dell’Afghanistan nonché punti di interesse strategico, seguite rapidamente da Lashkar Gah. Washington ha dichiarato che invierà tremila soldati a Kabul per rimpatriare il personale dell’ambasciata nella capitale.
Stati Uniti
Per la prima volta nella storia del paese il censimento ha rivelato che la popolazione caucasica è in calo e rappresenta meno del 60 per cento della popolazione totale. Aumenta principalmente la percentuale di popolazione che si riconosce come ispanica, asiatica o nera. In crescita anche la percentuale di persone che si identificano in più gruppi.
Regno Unito
Il 12 agosto una sparatoria a Plymouth, nel sud dell’Inghilterra, ha causato sei vittime tra cui l’attentatore e un bambino. Il movente dell’attacco è ancora incerto ma le autorità inglesi escludono la matrice terroristica.
Etiopia
L’11 agosto la Oromo liberation army (Ola), identificata dal governo di Addis Abeba come gruppo terroristico, ha annunciato l’inizio di un’alleanza militare con il Tigray people’s liberation front (Tplf), in guerra con l’esercito etiope dallo scorso novembre. L’obiettivo è “rovesciare il governo militarmente”. Washington ha annunciato che un inviato speciale statunitense si recherà in Etiopia per aiutare il governo ad affrontare i conflitti nella regione del Tigrai.
Sudan
Il ministro degli esteri sudanese Mariam al Mahdi ha annunciato che il governo consegnerà Omar Hassan al Bashir alla Corte penale internazionale dell’Aja. A dodici anni dal primo mandato di cattura, l’ex presidente è accusato di genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità durante i conflitti nella regione del Darfur che hanno provocato trecentomila morti.
Coronavirus
La Food and drug administration (Fda) statunitense ha dato l’autorizzazione alla somministrazione della terza dose dei vaccini Pfizer-Biontech e Moderna per i cittadini più vulnerabili e con comorbidità.
San Francisco ha imposto le restrizioni più severe negli Stati Uniti nei confronti dei non vaccinati, che non avranno accesso a locali al chiuso come ristoranti, bar e palestre se non presentando un tampone con esito negativo.
Le autorità australiane hanno esteso le misure di lockdown alle aree rurali e alla zona di Byron Bay in seguito all’impennata dei contagi a Sydney. Le misure restrittive nel New South Wales, la regione più popolosa del paese, verranno estese al mese di settembre. Intanto la campagna vaccinale procede a rilento: solamente il 24 per cento della popolazione ha ricevuto entrambe le dosi.
Il governo neozelandese ha annunciato che comincerà ad allentare le misure restrittive in atto. A partire dai primi mesi del 2022 infatti i confini, chiusi dal marzo del 2020, riapriranno ai viaggiatori che avranno completato il ciclo di vaccinazione.
La Cina ha respinto la richiesta dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per lo svolgimento di una nuova indagine sulle origini del covid-19. Il viceministro degli esteri cinese Ma Zhaoxu ha dichiarato che la Cina non sosterrà i tentativi della comunità internazionale di politicizzare la ricerca delle origini del virus. Lo scorso marzo, in seguito alla visita di un team di esperti a Wuhan è stato pubblicato un rapporto congiunto Cina-Oms.
Sostieni Internazionale Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...